Margine: come funziona

Sapere che ruolo svolge il margine nelle tue offerte di scambio è fondamentale, tanto per chi compra quanto per chi vende. Il flusso dell'operazione sul mercato è facile da comprendere e a misura di utente, ma in questo articolo trovi maggiori informazioni sui modi in cui puoi utilizzare il margine per migliorare la tua esperienza di scambio.

Impostare un margine nell'offerta per realizzare un profitto

Su Paxful puoi creare offerte per comprare e vendere bitcoin. Capire come utilizzare correttamente la percentuale di margine è fondamentale per rendere le tue offerte redditizie ma al tempo stesso competitive.

Impostare un margine per un'offerta di acquisto di bitcoin

Quando crei offerte di acquisto di bitcoin, devi tenere a mente che il margine non funziona come potresti pensare inizialmente. 

Nota:

  • Se compri bitcoin, un margine negativo implica un profitto.
  • Quando scambi bitcoin, la cosa più importante non è la quantità effettiva di bitcoin che compri o vendi, ma il guadagno (o la spesa) sull'acquisto in valuta tradizionale.

Di seguito trovi alcuni esempi dei vari modi in cui la percentuale di margine può essere usata per un'offerta di acquisto di bitcoin.

Esempio 1: 

Decidi di creare un'offerta di acquisto di bitcoin con bonifico bancario e selezioni un margine del 5%. In altre parole, pagherai il 5% in più rispetto al prezzo di mercato ogni volta che compri bitcoin. A operazione conclusa, trasferirai quindi sul conto del venditore il 105% del valore dell'importo di bitcoin che compri, qualsiasi esso sia.

Quanto guadagnerai come acquirente di bitcoin? 

L'idea di “profitto” è soggettiva quando compri bitcoin. Più è basso l'extra in aggiunta al prezzo di mercato per bitcoin, migliore sarà l'operazione conclusa. Se ad esempio compri bitcoin con un margine del 5%, non guadagni nulla, ma ricevi dei bitcoin a un costo abbastanza basso. Quando ricevi i tuoi bitcoin su Paxful, puoi venderli tu stesso in profitto sulla piattaforma o aspettare che il valore del bitcoin aumenti quando il prezzo sale.

 Nell'esempio più in alto, con un margine del 5%,

Paghi 100 USD 

Ricevi BTC per un valore di 95 USD

Questo margine può essere visto di buon occhio da un venditore di bitcoin?

L'attrattiva del margine che scegli dipende da due fattori:

  1. Finché il venditore di bitcoin riceve anche solamente una piccola percentuale in aggiunta al prezzo di mercato, l'offerta può essere considerata interessante.
  2. Puoi dare un'occhiata alle varie offerte disponibili che utilizzano lo stesso metodo di pagamento, paese e valuta, per scoprire che prezzi adottano. Puoi anche cercare le condizioni offerte su altre piattaforme di scambio o trading, o consultare l'elenco Vendi bitcoin di Paxful.

Esempio 2:

Hai una carta prepagata o una carta regalo che non utilizzi più. Perché non venderla per ricevere bitcoin? Solitamente puoi vendere le carte prepagate e le carte regalo scontate a un margine più alto. Anche selezionando un margine del 15% per la tua offerta, troverai un venditore di bitcoin disposto a effettuare operazioni con te: di fatto, ti stai offrendo di comprare i suoi bitcoin a un prezzo superiore del 15% a quello di mercato.

Quanto guadagnerai come acquirente di bitcoin? 

Pagherai il 115% del valore dei bitcoin che vuoi comprare, il che significa che la carta da 100 USD che vendi verrà pagata 85 USD. 

Paghi 100 USD in carte regalo

Ricevi 85 USD in BTC

Impostare un margine per un'offerta di vendita di bitcoin

Se crei offerte di vendita di bitcoin, è consigliabile comprendere in modo approfondito come funziona il margine. 

Nota:

  • Quando vendi bitcoin, un margine positivo genera un profitto.
  • Quando scambi bitcoin, la cosa più importante non è la quantità effettiva di bitcoin che compri o vendi, ma quanto puoi guadagnare nella tua valuta preferita. Presta sempre attenzione all'importo nella valuta tradizionale.

Di seguito trovi alcuni esempi dei vari modi in cui la percentuale di margine può essere usata per un'offerta di vendita di bitcoin.

Esempio 1: 

Crei un'offerta di vendita di bitcoin in contanti, e imposti il margine sul 15%. Il prezzo dell'offerta di bitcoin è pari quindi al 115% del prezzo di mercato attuale. 

Quanto guadagnerai come venditore di bitcoin?

Guadagni il 15% su ogni vendita che concludi. Per ogni 100 USD in contanti che ricevi, paghi quindi all'acquirente un equivalente in bitcoin pari a circa 85 USD, più una commissione dell'1% per l'utilizzo del nostro escrow sicuro. Questa commissione sull'1% è calcolata in base all'importo dell'operazione, ovvero 85 USD.

Vendi circa 85 USD in BTC

Ricevi 100 USD

Questo margine può essere interessante per un acquirente di bitcoin?

L'interesse che il tuo margine può suscitare negli acquirenti dipende da diversi fattori: andamento generale del mercato, preferenze dell'acquirente e così via. Per capire meglio quali margini sono considerati accettabili, puoi indagare sulle altre offerte che utilizzano questo metodo di pagamento o questa valuta, o provengono dallo stesso paese. Per saperne di più su cosa cercano gli acquirenti, inoltre, consulta il nostro elenco di offerte Compra bitcoin.

Esempio 2:

Vuoi vendere i tuoi bitcoin tramite un trasferimento con PayPal. Se hai bisogno di venderli molto rapidamente, puoi decidere di impostare il prezzo dell'offerta al di sotto del prezzo di mercato, ma in questo modo venderai in perdita. Se ad esempio scegli un margine del -10%, il prezzo dei tuoi bitcoin sarà pari al 90% del prezzo di mercato.

Quanto guadagnerai come venditore di bitcoin?

Dato che hai scelto di vendere al di sotto del prezzo di mercato, perderai il 10% su ogni vendita. In altre parole, per ogni 100 USD che ricevi sul tuo portafoglio PayPal pagherai all'acquirente 111 USD in BTC, più una commissione dell'1% per l'utilizzo del nostro escrow sicuro.

Ricevi 100 USD tramite PayPal

Vendi 110 USD in BTC

Questo margine può essere interessante per un acquirente di bitcoin?

Sì, se offri bitcoin a un prezzo inferiore di quello di mercato, gli acquirenti mostreranno un maggiore interesse per l'offerta. Per capire meglio i prezzi puoi controllare le altre offerte che utilizzano lo stesso metodo di pagamento o la stessa valuta, o provengono dallo stesso paese. In più, puoi consultare l'elenco di offerte Compra bitcoin.

Margine di un'offerta vs prezzo del bitcoin in un elenco di offerte

Per effettuare operazioni su Paxful, è importante capire in che modo il margine scelto per un'offerta si lega al prezzo per bitcoin visualizzato nell'offerta pubblica (o, in parole povere, come vedono l'offerta le potenziali controparti dell'operazione). 

Ecco la formula per calcolare la % (superiore o inferiore) rispetto al prezzo di mercato e il valore che la controparte dell'operazione riceve per ogni dollaro di spesa:

Prezzo offerta: Prezzo di mercato + ((Prezzo di mercato / 100) * Margine)

Ricevuti per dollaro = Prezzo di mercato/Prezzo offerta 

% in più/meno rispetto al prezzo di mercato = (Prezzo offerta / (Prezzo di mercato / (Prezzo offerta / 100)) - 100

Offerte di acquisto di bitcoin

Esempio 1: 

Crei un'offerta di acquisto di bitcoin tramite bonifico bancario con un margine del 10%. 

I potenziali venditori di bitcoin vedranno la possibilità di ricevere 1,05 dollari per ogni dollaro e un prezzo per bitcoin superiore del 10% rispetto a quello di mercato.

Da dove vengono questi numeri?

Esempio di prezzo di mercato: 7000 USD

La potenziale controparte dell'operazione vedrà:

Valore per dollaro 700/7700 = 0,91 

% in più/meno rispetto al prezzo di mercato (7700 / (7000 / 100)) - 100 = (7700 / 70) - 100 = 110 - 100 = 10%

10% al di sopra del prezzo di mercato

Esempio 2:

Crei un'offerta di acquisto di bitcoin tramite ethereum con un margine del -15%.

Prezzo di mercato di esempio: 8500 USD

La potenziale controparte dell'operazione vedrà:

Valore per dollaro 8500/7225 = 1,18 

% in più/meno rispetto al prezzo di mercato (7225 / (8500 / 100)) - 100 = (7225/85) - 100 = 85 - 100 = -15%

15% al di sotto del prezzo di mercato

Offerte di vendita di bitcoin

Esempio 1: 

Crei un'offerta di vendita di bitcoin in cambio di oro, e selezioni un margine del 20%.

Il potenziale acquirente dei tuoi bitcoin vedrà: 

Valore per dollaro 0,83 

Prezzo del bitcoin superiore del 20% al prezzo di mercato.

I conti sono i seguenti:

Prezzo di mercato di esempio del bitcoin: 9550 USD

Prezzo dell'offerta di bitcoin: 120% di 9550 USD = 11460 USD

Valore per dollaro: 9550/11460 = 0,83

% in più o in meno rispetto al prezzo di mercato (11460 / (9550 / 100)) - 100 = (11460 / 95,5) - 100 = 120 - 100 = 20%

20% al di sopra del prezzo di mercato

Esempio 2: 

Crei un'offerta di vendita di bitcoin in contanti con un margine del -2%.

Il potenziale venditore dei tuoi bitcoin vedrà: 

Valore per dollaro 1,02

Prezzo del bitcoin inferiore del 2% al prezzo di mercato.

I conti sono i seguenti:

Prezzo di mercato di esempio del bitcoin: 5000 USD

Prezzo dell'offerta di bitcoin: 98% di 5000 USD = 4900 USD

Valore per dollaro 5000/4900 = 1,02

% in più/meno rispetto al prezzo di mercato (4900 / (5000 / 100)) - 100 = (4900/50) - 100 = 98 - 100 = -2

2% al di sotto del prezzo di mercato

Sconti sulle offerte di acquisto di bitcoin con carta regalo

Come per tutti gli altri metodi di pagamento, quando crei un'offerta di acquisto di bitcoin con carta regalo devi scegliere un margine. I potenziali venditori di bitcoin, tuttavia, non vedranno la percentuale (superiore o inferiore) rispetto al prezzo di mercato, né la cifra ricevuta per ogni dollaro speso. Queste offerte mostrano invece lo sconto ricevuto sulla carta regalo. 

Ecco un esempio:

Crei un'offerta di acquisto di bitcoin con carta regalo e selezioni un margine del 20%. In altre parole, compri bitcoin al 120% del prezzo di mercato.

La potenziale controparte dell'operazione vede l'offerta con carta regalo, completa di indicazione sullo sconto del 15%. Come viene calcolato lo sconto?

100 * (1 - Prezzo di mercato / Prezzo offerta * (1 + Commissione sull'escrow di Paxful / 100))

Supponiamo che il prezzo del bitcoin sia di 1000 USD, e che il tipo di carta regalo preveda una commissione sull'escrow del 2%.

100 * (1 - 1000 / 1200 * (1 + 2 / 100)) = 100 * (1 - 0,83 * 1,02) = 100 * (1 - 0,8466) = 100 * 0,1534 = 15%

Nota: se crei un'offerta di vendita di bitcoin con carta regalo, la controparte dell'operazione vedrà la percentuale (superiore o inferiore) rispetto al prezzo di mercato e il valore acquistato per dollaro speso. 

Commissioni di Paxful sulle offerte di vendita di bitcoin

Quando vendi bitcoin su Paxful, paghi una commissione per l'utilizzo del servizio di escrow. L'entità della commissione dipende dal metodo di pagamento che utilizzi.

Il margine dell'offerta include la commissione? 

No, il margine e il prezzo finale dell'operazione non includono la commissione sull'escrow.

La commissione è inclusa nel calcolo mostrato alle controparti dell'operazione? 

Nell'elenco pubblico delle offerte, la controparte dell'operazione non troverà indicate le commissioni sull'escrow. Dovrà fare attenzione solamente alla % (superiore o inferiore) rispetto al prezzo di mercato e al valore che riceve per dollaro speso.

Nota: lo sconto sulle offerte di vendita con carta regalo non include le commissioni sull'escrow. 

Utilizzare margini positivi e negativi

Quando effettui operazioni su Paxful puoi scegliere margini positivi o negativi. Ti lasciamo la libertà di usarli entrambi per garantirti la flessibilità di cui hai bisogno. 

Quando è consigliabile usare un margine positivo?

Solitamente, se scegli un margine positivo per la tua offerta, è perché vuoi guadagnare dalla vendita di bitcoin.

Ecco un esempio:

Immaginiamo che tu voglia scambiare i tuoi bitcoin direttamente per denaro. In questo caso puoi creare un'offerta di vendita con bonifico bancario. Se decidi che vuoi un profitto del 25%, imposta un margine del 25%. In questo modo, riceverai il 125% del valore del trasferimento.

Se lo scambio ha luogo per 100 USD, quindi, 100 USD sarà pari al 125% del valore dei bitcoin che dovrai all'acquirente.

In altre parole, pagherai il 100% dei 100 USD all'acquirente, ovvero 100 / 125 = 0,8

L'acquirente riceve dunque bitcoin per 0,8 USD per ogni dollaro che ti paga.

Pagherai il 115% del valore dei bitcoin che vuoi comprare, il che significa che la carta da 100 USD che vendi verrà pagata 85 USD. 

Quando è consigliabile usare un margine negativo?

Solitamente, scegliere un margine negativo per la propria offerta è consigliabile per chi vuole comprare bitcoin, così da pagare meno per la quantità di bitcoin acquistati dal venditore.

Ecco un esempio:

Supponiamo che tu voglia creare un'offerta di acquisto di bitcoin per le tue carte regalo. Decidi di rendere l'offerta più attraente per i venditori di bitcoin, tanto da scegliere un margine del -5%.

Il prezzo richiesto per il bitcoin è dunque il 95% del prezzo di vendita effettivo.

Se effettui l'operazione in cambio di una carta regalo dal valore di 200 USD, riceverai bitcoin per un valore di 190 USD. In questo caso, il venditore guadagna bitcoin per un valore di 10 USD su un'operazione da 200 USD, ovvero il 5%.

100/95 = 1,05 USD per 1 dollaro - profitto del venditore di bitcoin.

Prima di scegliere il margine da usare per l'offerta, non dimenticare di controllare i limiti per il margine presenti per alcuni gruppi di pagamento.

Articoli in questa sezione

Vedi altro