La verifica dell'identità è obbligatoria?

Consigliamo a tutti gli utenti di effettuare la verifica dell'identità. Questa è però obbligatoria nei seguenti casi:

  • Gli utenti che raggiungono un volume di scambi o attività sul wallet equivalente a 1.000 USD in un anno devono completare la verifica dell'identità.
  • Gli utenti provenienti da UE, Canada, Regno Unito e dai paesi nell'elenco grigio dell'OFAC devono effettuare la verifica dell'identità per effettuare prelievi dai wallet e operazioni di qualsiasi importo.
  • Per prelevare fondi ed effettuare operazioni su Paxful, gli utenti provenienti dagli Stati Uniti devono verificare documento d'identità e indirizzo.
  • Gli utenti che raggiungono un volume di scambi o attività sul wallet di 10.000 USD in un anno devono completare la verifica dell'identità e dell'indirizzo.
  • Gli utenti che raggiungono volumi di scambio superiori o effettuano una certa attività sul wallet possono essere soggetti a Enhanced Due Diligence. Potremmo richiedere loro ulteriori informazioni, inclusa una verifica tramite video.
  • Gli utenti che scambiano criptovalute con contanti di persona e denaro per posta ed effettuano operazioni superiori ai 50 USD devono completare la verifica dell'identità e dell'indirizzo.
  • Gli utenti che vogliono creare un'offerta di acquisto di criptovalute devono completare la verifica dell'identità.
  • Gli utenti che vogliono creare offerte di vendita o acquisto di criptovalute con contanti di persona e denaro per posta devono completare la verifica dell'identità e dell'indirizzo.

E se non volessi verificare il mio conto?

Gli utenti che preferiscono non verificare la propria identità e il proprio indirizzo possono continuare comunque a utilizzare i servizi di Paxful, ma saranno soggetti al limite di operazioni e alle restrizioni al wallet per gli utenti non verificati. Scopri di più sui livelli di verifica qui.

Articoli in questa sezione